Il decennio lungo del secolo breve.

Una mostra ricca quella che ospita la Triennale di Milano, dal 27 ottobre 2007 al 30 marzo 2008. Ricca di ricordi, di emozioni, di angoli di tempo da andare a rivisitare con la memoria. Bella, non pesante; molto moderna, riesce comunque a trasmettere bene lo spirito di quegli anni.

Orari: da lunedì a venerdì, 10.30-20.30. Lunedì chiuso.

Ingresso: 5€ – 6€ – 8€.

“Annisettanta si articola come un percorso labirintico dentro uno dei periodi più ricchi, complessi e contraddittori della nostra storia recente.

La mostra ripercorre gli anni Settanta attraverso alcune installazioni dedicate a parolechiave (viaggio, corpo, conflitto, corteo, ecc.) o a figure emblematiche (Moro, Pasolini) del decennio in questione.
Nello stesso tempo, passa in rassegna ed espone, sottolineando le contaminazioni e le ibridazioni fra i vari linguaggi, quanto gli anni Settanta hanno espresso nel cinema e nella letteratura, nel design e nella musica, nell’arte figurativa e nel fumetto, nel teatro e nella moda, nel sistema mediatico e in quello tecnologico, nella comunicazione e nello sport.

La mostra si articola su due piani su una superficie totale di 2834 mq.
La messa in scena di Mario Bellini presenta uno spazio neutro, bianco, con nuvole sul soffitto. Le stanze, per contrasto, sono un’esplosione di creatività, colori, suggestioni ed emozioni che spingono il visitatore a creare un proprio personale percorso, non a seguirne uno obbligato.

La mostra non solo racconta la storia del periodo ma consente al visitatore di “farne esperienza” diretta. Al primo piano, dalla ricostruzione di un bar nella settimana della partita di semifinale dei Mondiali Italia-Germania del 1970 agli ambienti di uno studio radiofonico in cui è trasmesso l’audio dei funerali di Fausto e Iaio, all’installazione di Chiara Dynys dedicata al corteo molteplici sono gli spunti che la mostra offre per far capire la grande creatività e i profondi cambiamenti con cui ancora oggi ci confrontiamo.

Al piano terra, oltre alle sezioni dedicate a fumetto, grafica e moda, l’arte degli anni Settanta è presentata attraverso una selezione di opere di vari artisti da Mario Schifano a Alighiero Boetti, per citarne solo alcuni.”

Keps*

70s.jpg

Annunci

8 commenti

Archiviato in Da gustare con le vostre pupille

8 risposte a “Il decennio lungo del secolo breve.

  1. hermann

    anch’io ho proprio voglia di visitare questa mostra…

    ah, io sono stato alla notte bianca dedicata agli anni 70 a novembre a milano…mitica!!

    H.

  2. Ho intravisto qualcosa quando ero alla triennale per la mostra di Lynch. Promette mooooolto bene!

  3. VISTA.
    Molto bella e molto completa. Dagli avvenimenti storici al cinema passando per la pubblicità, la musica, i fumetti, i videogiochi, la moda, i personaggi, la cronaca, le rivolte…da vedere direi. Con a disposizione un pò di tempo. È un peccato perdersi pezzi.

  4. anche a me piacerebbe vederla!
    ..devo andare al più presto!!

  5. hermann

    allora si organizza

  6. hermann

    dai Organizziamo che ce la fai…

    tutti insieme, ale Organizziamo, sei un mito!!!

    forza Organizziamo non ti fermare…

    (aiuto, rinchiudetemi!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...