Racchettate sulle nocche.

Ci sono cose che non si possono toccare.

Alberto Tomba è una di queste e non transigo. Figuriamoci poi se si possono prendere a pugni! Come ha osato questo qui, questo russo a malmenare un uomo, un campione, un mito? Tra l’altro Albertone non è quello che si definirebbe uno scricciolo, quindi immagino che anche l’aggressore non fosse proprio un omino.

Lo dichiaro colpevole e per questo costretto a un mese di reclusione, all’interno della più minuscola delle matrioske. Da da tiè.

Keps*

immagine-12

Annunci

5 commenti

Archiviato in Attualità

5 risposte a “Racchettate sulle nocche.

  1. HAHAHAAH! grande Keps. Son con te.
    Chi mi conosce lo sa. W alex l’ariete!!!

  2. kinto

    LOOOL! Anch’io ero un grande fan dell’Albertone e dei suoi recuperi mozzafiato quando tutta l’Italia si fermava per vederlo! Certo è però che fuori dalla pista non si possa definire una persona molto equilibrata e mi piacerebbe sentire anche la versione del russo.
    Intanto penso sia probabile la versione suggerita da spinoza nell’ultima battuta di oggi:
    http://www.spinoza.it/2009/rese-condizionate

    P.S: io cmq sto russo me lo immagino come Ivan Drago di Rocky! 🙂

  3. pupillegustative

    Uelà Kinto!
    Hai ragione: c’è una remotisssima (!) possibilità che La Bomba abbia invitato il russo a spostare l’auto con eccessiva veemenza, però cosa deve fare ‘sto povero ragazzo, non usa più neanche il lampeggiatore luce blu sulla macchina!
    Se avessi qui il mio cappellino del fan club fucsia con scritto “Bello carico”, oggi lo metterei;-)
    Keps*

  4. Merlino

    non ci posso fare niente…Alberto lo scuso sempre anche nei suoi eccessi, perche’ in fondo e’ un po’ come un bambino…ma ragazzi quando scia ti fa venire i brividi. Cosa darei per rivederlo sugli sci. Mi rendo conto che in questi anni siamo in astinenza!

  5. il giubooooto me lo son toooolto andava afooooondo senò afogavoooo!!
    ahahahahahahhaahahhaahahhaaaahhaahah!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...