Quando si dice “avere le conoscenze”.

Uno degli aspetti più belli di avere un’attività in proprio è la possibilità di entrare in relazione con le persone.

La definizione della parola “cliente” non può essere trovata in nessun dizionario: è una specie troppo variegata per essere costretta dentro uno srizzato bustino di poche righe. C’è quello sempre contento e quello che, magari solo in apparenza, non lo è mai; c’è quello che ha bisogno del lavoro subito, anzi prima, e quello che si muove con scrupoloso anticipo. A volte alcuni squisiti, altri sono un po’ acidi e altri ancora si lamentano di un conto che, secondo loro, è troppo salato: ce n’è per tutti i gusti!

Personalmente, quando sento suonare il campanello dell’ufficio, sono sempre molto curiosa perchè da quella porta spesso e volentieri entrano dei personaggi decisamente interessanti. Un esempio? Guardate il mago del video qui sotto;-)

Keps*

Annunci

1 Commento

Archiviato in Attualità

Una risposta a “Quando si dice “avere le conoscenze”.

  1. Keps…con le entrate dell’ultimo periodo possiamo farci un libro.
    Dopodiché posso suicidarmi in pace.

    ;P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...